Translate

domenica 27 gennaio 2013

Giorno della memoria.


Il 27 gennaio di ogni anno si celebra la giornata della memoria, una ricorrenza internazionale che commemora tutte le vittime del nazismo, dell'Olocausto e onora tutti coloro che hanno dato la loro vita per aiutare i perseguitati.
Rai Movie (canale 24)  dedica l'intera giornata a film su questo argomento, per chi non conosce la storia la visione di queste pellicole è veramente illuminante.




Dedico una poesia  (caviardage)  ricavata dalla canzone 
 Auschwitz di Francesco Guccini

"Auschwitz, 
neve, 
silenzio,
un uomo, 
suo fratello,
 il cannone, 
sangue"  .



Son morto con altri cento, son morto ch' ero bambino,
passato per il camino e adesso sono nel vento e adesso sono nel vento....

Ad Auschwitz c'era la neve, il fumo saliva lento
nel freddo giorno d' inverno e adesso sono nel vento, adesso sono nel vento...

Ad Auschwitz tante persone, ma un solo grande
silenzio:
è strano non riesco ancora a sorridere qui nel vento, a sorridere qui nel vento...

Io chiedo come può un uomo uccidere un suo fratello
eppure siamo a milioni in polvere qui nel vento, in polvere qui nel vento...

Ancora tuona
il cannone, ancora non è contento
di sangue la belva umana e ancora ci porta il vento e ancora ci porta il vento...

Io chiedo quando sarà che l' uomo potrà imparare

a vivere senza ammazzare e il vento si poserà e il vento si poserà...

Io chiedo quando sarà che l' uomo potrà imparare
a vivere senza ammazzare e il vento si poserà e il vento si poserà e il vento si poserà...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...